Edizione 2008 – Narrativa per ragazzi

Edizione 2008 – Poesia Inedita
27/11/2010
Edizione 2009 – Poesia Edita
07/12/2010

Edizione 2008 – Narrativa per ragazzi


Primo classificato

Lucia Torti – L’uomo delle piume (Editrice La Scuola, 2004)

In un tempo in cui sembra che la società senta maggiormente il bisogno di  valori  quali amicizia, famiglia, rispetto, onestà intellettuale e di  relazione, il volume “L’uomo delle piume” si  propone in modo  brioso ed al  contempo rigoroso, sia agli adolescenti che agli adulti, sollecitando una riflessione sui più nobili  valori e sui temi che stanno alla base della formazione integrale della persona. In un  contesto  sociale che appare sempre più difficile da decifrare e comprendere, la proposta del percorso  di lettura allegato, risulta come uno strumento quanto mai  opportuno ed efficace, l’occasione per scoprire una dimensione in cui riconoscersi come soggetti di relazione privata-familiare e sociale. La narrazione avvincente delle avventure estive di  una adolescente possono sicuramente far scaturire nel  lettore la motivazione per riflettere sul proprio modo  di agire e di  relazionare, l’occasione per dare man forte a tutte le strategie educative attivate da una società che voglia definirsi autoeducante.

Gianna Battistella

 

 

Secondo classificato

Isabella Di Marsciano Oral – Sax un coniglio a Grandefragola e altri racconti (Edizioni Internazionali Beta, 2003)

Il volume, attraverso le avventure e gli incontri del coniglio protagonista, propone in modo  velato una riflessione sul difficile tema della diversità, con un linguaggio adatto all’infanzia, rimanendo fedele al bisogno della dimensione fantastica insita in ogni persona e particolarmente nei  lettori più piccoli.

Gianna Battistella

 

 

Terzo classificato

Adriana Cigna – I racconti di Evan (Genesi editrice, 2008)

Un testo  attento  alle esigenze dei  piccoli lettori, che li avvia in modo  piacevole alla lettura autonoma, con storie complete e mai troppo lunghe. Le fiabe dai toni sereni conducono il lettore in un mondo fantastico ma con chiari  agganci  al  reale. La veste di  stampa è apprezzabile sia per la scelta dei  caratteri che dei  colori che si  presentano agli occhi dei  bambini come un gioco, ma che in realtà nascondono sapienti strategie per avvicinare alla lettura e formare lettori sicuri e motivati.

Gianna Battistella